beauty Capelli

Shampoo volumizzante Gyada Cosmetics: ecobio e vegan. Vale il prezzo?

Hai dei capelli sottili, privi di volume, piatti dalla radice ed impossibili da mettere in piega. Hai provato di tutto, ma niente riesce a soddisfarti al 100%. Continui ad essere alla ricerca di un miracoloso prodotto che renda le chiome corpose, morbide, voluminose e spesse: cominci quasi ad invidiare i TANTI capelli CRESPI di ogni persona che incontri sui mezzi pubblici. Sei alla ricerca di un prodotto funzionale e che, magari, sia anche biologico, ecologico, vegano, cruelty free, economico e senza EDTA, PEG, parabeni, petrolati e siliconi, giusto?

Siamo persone poco esigenti, suvvia (lo notate anche voi il sarcasmo rispetto a questa affermazione).

Lo so, non è facile. Hai provato ogni sorta di unguento, spray, shampoo, trattamento ed i risultati sono pochi. Ma tu non temere: Veronica di Rock’n’Bio è qui per aiutarti. Pensami come la fatina dell’ ecobio, ma senza casacca blu e con qualche anno in meno.

Conosco a menadito ogni passaggio della estenuante ricerca al prodotto perfetto, perché io per prima ho questo problema: i miei capelli sono fini, sottili, senza volume, piatti. Ho provato di tutto e continuo a testare senza sosta.

Nella mia lunga battagli allo zero volume ho acquistato molti prodotti, alcuni che mi hanno lasciata con l’amaro in bocca, altri che mi hanno concesso un po’ di respiro (se fai un giro nella sezione Capelli del Menu puoi trovare tanti articoli interessanti!).

Qui vi parlo della mia esperienza con lo shampoo volumizzante Gyada Cosmetics:

shampoo liquido testato al nickel, vegan ok, cruelty free, made in Italy e  senza  alcohol, bha, bht,coloranti, EDTA, PEG, parabeni, petrolati e siliconi. Formulato con succo di Aloe Vera ed estratto vegetale di Luppolo, questo prodotto fa parte della linea volumizzante per capelli Gyada che comprende anche balsamo e spray.

Prodotto in Italia lo shampoo volumizzante Gyada ha un inci verde, ma non sempre UN inci verde è sinonimo di efficacia. Pur avendo alla base due tensioattivi sulla carta molto leggeri, il Cocamidopropyl betaine e Sodium lauroyl sarcosinate, spesso questa accoppiata risulta, sulle cuti più sensibili, la scelta più infelice. Questi due tensioattivi lavano molto, tendono quasi a sgrassare eccessivamente la mia cute delicata: la mia è una esperienza personale, ma è abbastanza noto che un tensioattivo, seppur delicato, può comunque portare ad effetto rebound. Basti pensare agli shampoo solidi Lush ( QUI per saperne di più), che hanno come base un tensioattivo davvero sgrassante ed aggressivo, il Sodium Lauryl Sulfate, ma che sui miei capelli reagisce meglio dell’accoppiata sopra citata.

Ovviamente Lo Shampoo volumizzante Gyada è arricchito con degli attivi vegetali, che ne fanno la vera forza:

  • Aloe Vera Biologica, idratante, rende la chioma luminosa.
  • Calendula, rinfrescante ed emmoliente.
  • Camomilla, lenitiva e calmante.
  • Luppolo, texturizzante e rinvigorente.

 

I primi tre attivi sono degli ottimi estratti naturali, che rendono più delicata, idratante e piacevole la detersione del capello, ma di volumizzante non hanno nulla. Eccolo, tuttavia, il vero elemento volumizzante: il Luppolo. La birra viene prodotta con questa pianta che è un fissativo naturale. Il Luppolo stimola la cute e la crescita dei capelli, sostenendone il fusto: ben vengano dunque birra e luppolo nei prodotti per capelli fini e privi di volume.

Ora una precisazione: lo shampoo è un prodotto a risciacquo. Cosa sta a significare questo? Quanto potranno mai essere effettivamente concreti i vantaggi di determinati attivi vegetali in un prodotto che rimane sulla cute più o meno 3 minuti? Dipende ovviamente da attivo ed attivo, certo, ma non sono convinta che la camomilla o la calendula possano alzare il fusto del capello grazie ad un singolo lavaggio. E se il luppolo apporta effettivi vantaggi, suppongo sarebbe senza dubbio molto più utile in un prodotto di styling od in una maschera pre-shampoo.

Dunque prendiamo sempre gli shampoo per quella che è la loro effettiva funzione: lavare. E non aspettiamoci miracoli da un prodotto concepito per quello scopo. Parlando di un prodotto lavante dobbiamo farci domande su come lavi, quanto e che tipo di asciugatura poi ci permetta di avere: gli attivi e gli estratti sono un contorno, un plus.

Contenuto in una confezione di morbida plastica da 250ml, lo shampoo volumizzante Gyada viene tra gli 8€ ed i 9€ ed è reperibile online sul sito ufficiale Gyada ( QUI), in molti e-commerce, bioprofumerie e rivenditori autorizzati.

La confezione, con una grafica minimal ed elegante, presenta il tappo a scomparsa, perfetto per dosare la giusta quantità di prodotto senza sprechi.

Dalla consistenza perfettamente a metà tra liquido e gelatinoso, lo shampoo Gyada Cosmetics volumizzante è trasparente all’apparenza, ma con una pallida velatura giallina ed un piacevole profumo fiorito. Come tutte le profumazioni, che sono soggettive, devo dire che quella di questo shampoo è molto delicata e persistente anche dopo l’asciugatura.

 

Nell’utilizzo concreto questo shampoo è davvero facile da utilizzare: i tensioattivi permettono di avere una schiuma leggera e compatta, il risciacquo è veloce ed immediato. La cute è rinfrescata e pulita da ogni traccia di sebo.

Una volta asciugati i capelli sono morbidi, leggeri e tengono bene la piega. Purtroppo la mia cute non reagisce bene a quei tensioattivi e tende ad una sorta di forfora secca. Su mia madre questo shampoo non da questo tipo di problematica, dunque è estremamente soggettivo.

In conclusione lo shampoo volumizzante Gyada è un buon prodotto, ma come ce ne sono molti simili, a prezzi inferiori, ugualmente con buon inci, made in Italy e crueltyfree. Se ne aveste l’occasione potreste tranquillamente dargli una chance, ma non andrei in un negozio con la priorità di acquistare questo shampoo, perchè sicuramente si può trovare di meglio, ma anche di peggio. Vorrei provare lo spray volumizzante della stessa linea, di cui ho avuto l’occasione di leggere l’inci e sembra valido, ecco, quello credo sia un prodotto davvero interessante ed innovativo.

Allora che ne pensate di questo shampoo? l’avete mai provato? avete dei prodotti che vorreste io provassi per voi? Fatemi sapere che sono curiosa 🙂

Iscriviti alla newsletter per non perdere i miei articoli e seguimi su Instagram come @the_strange01 e su Facebook come @Rocknbio.

 

 

 

 

 

 

 

No Comments
Previous Post
ottobre 7, 2018
Next Post
ottobre 7, 2018

No Comments

Leave a Reply