beauty Corpo Viso

Maschera viso nera peel off al carbone vegetale, economica, ecobio e fatta in casa: il miglior rimedio contro i punti neri.

Dopo aver letto tanto riguardo la famosa Peel Off Black mask che, partita dalla Cina, in pochi mesi conquista il mondo beauty in quanto soluzione e rimedio miracolosa contro i punti neri, ero decisa a cercarne una versione con buon inci: test, fallito. Allora mi sono prodigata nella visione di DIY americani su come riproporre questo tipo di maschera in casa…con la colla vinilica, sì, avete letto bene, con la colla ma non sono riuscita a farlo perché, insomma, la colla. In faccia. La colla in faccia no. Quasi ormai senza speranze leggo che è possibile utilizzare la colla di pesce, come mi ha confermato l’articolo di Naturalmente Alma e mi sono decisa a provare finalmente anche io a realizzarla MA in doppia versione: una con la colla di pesce e una Vegan con l’agar agar.
L’occorrente per rifare in casa la peel off Black mask è il seguente:
•Latte
•Pastiglie di carbone vegetale ( 4/5 per due maschere viso intere)
•Colla di pesce alimentare
•Una ciotolina
•Un cucchiaio
•Un pennello per stendere la maschera
•Tempo da perdere e da dedicarvi
image
L’occorrente per rifare in casa la peel off Black mask VEGAN è il seguente:
•Latte di soia
•Pastiglie di carbone vegetale (come sopra)
•Agar Agar
•Una ciotolina
•Un cucchiaio
•Un pennello per stendere la maschera
•Tempo da perdere e da dedicarvi
Se volete rendere la maschera anche purificante e rilassante potete aggiungere una goccia di olio essenziale di lavanda.
image
Il procedimento è uguale per entrambe le ricette ed è facilissimo oltre che veloce: si parte preparando la base con tre cucchiai di latte versati nella ciotolina e scaldando al microonde per 30 secondi (la ciotola deve essere di quelle adatte per il microonde e in assenza dello stesso si può scaldare il latte in un pentolino e spegnere poco prima dell’ebollizione).
image
Nel frattempo prendete le pastiglie di carbone vegetale e, con l’aiuto di un tovagliolo ed un bicchiere, riducetele in polvere.
Quando il latte sarà pronto, versatevi dentro il carbone vegetale frantumato finissimamente e mescolate. Il carbone ha una proprietà purificante e decongestionante, è senza dubbio moooolto più efficace ad uso orale che cosmetico ma, come si dice, tentar non nuoce.
image
Prima che il tutto si raffreddi mettete a sciogliere la materia addensante del composto ossia la colla di pesce o l’agar agar: della prima basterà prenderne la lunghezza di un dito, della seconda meno della metà di un cucchiaino visto che una bustina di agar agar (75gr) serve per addensare 250ml di liquido.
image
Mescolate fino a togliere i grumi e lasciate stiepidire ma NON freddare altrimenti la maschera nera di addenserá nella ciotola e non sul viso.
image
Quando sarà meno calda prelevatela con un pennello da maschera per il viso (od eventualmente un pennello piatto a lingua di gatto a cui non siete affezionati) e spennellatela sul viso nei punti critici dove pullulano i punti neri, cercando di creare un disegno unico per aiutarvi poi quando la leverete.
Dopo la prima applicazione aspettate 20 secondi e procedete con una seconda e con una terza finchè non vedrete uno strato spesso e scuro di maschera prendere forma: questo serve perché altrimenti non riuscireste a staccarla dal viso in modo facile e sicuro.
image
Io ho fatto questa maschera insieme alla mia amica Diletta e, non siamo riuscite a spiegarci come, su di lei, nessuna formulazione ha attecchito: pur avendo la pelle completamente libera da creme o prodotti, perfettamente pulita, su di lei il composto scivolava senza mai aderire o seccarsi…come se la sua pelle fosse di cera! Dunque se mai vedeste questo effetto su di voi, sappiate che non siete sole.
image
Trascorsi 30 minuti o meno, se sentite che la maschera è ormai completamente seccata sul vostro viso, è il momento in cui potrete sollevare un lembo della maschera e tirare con delicatezza: questa è la parte divertente…ma anche un po’ dolorosa per le pelli sensibili! Quando l’avrete staccata completamente, sciacquate il viso dai rimasugli di maschera e osservate compiaciuti il risultato dell’opera:i punti neri vengono catturati dalla maschera ( ma non aspettatevi che tutti vengano rimossi, non è un miracolo questa maschera) e finalmente i pori saranno liberi e puliti. Questo è il “bottino” della mia maschera (quello della mia amica è inesistente perché non si è mai seccata su di lei la maschera e dunque l’ha semplicemente lavata via).
image
La pelle risulta liscia, purificata e luminosa, soda e rinvigorita ma ricordate di passare dell’acqua termale od un tonico astringente per far sì che i pori si chiudano e rimangano puliti più a lungo.
image
A me non è dispiaciuta affatto questa peel off Black mask fatta in casa e credo che riproverò a farla senza dubbio, anche solo per il divertimento che mi ha procurato. Voi l’avete mai provata? Avete delle curiosità a riguardo? Fatemi sapere se la fate che sono curiosa!

RICORDATEVI, PER NON PERDERE le NOVITÀ, DI SEGUIRMI SU FACEBOOK COME @rocknbio o come “rock’n’bio” E SU INSTAGRAM COME @the_strange01 🙂

No Comments
Previous Post
giugno 27, 2016
Next Post
giugno 27, 2016

No Comments

  • ideepensharing

    Quanta buona volontà! Io avevo provato una volta a fare i cerottini (senza il carbone vegetale quindi) ma era stato un disastro…!

    • rocknbioblog

      Ahahahahha infatti ho specificato che serve anche del tempo da perdere ahahahah però guarda questa è riuscita bene devo dire, cosa che non mi aspettavo perché una volta anche io ho provato a fare i cerottini…senza riuscirci!

  • Io e te, con un the.

    Si sente parlare tanto di questa maschera, che poi gli effetti siano stratosferici dipende da persona a persona credo….
    Certo, quella con la colla vinilica avrà molti più risultati, probabilmente ti estirpa completamente 36 strati di pelle…MADDAI! Ma di chi è l’idea della colla sulla maschera di Mucciaccia???!!

  • Rita

    Devo provarla assolutamente! 😀 Ne sto sentendo parlare ovunque (sì, compresa la versione con la colla vinilica O.O).

  • ClaudiaVampireFlower

    Ho voglia di spennellarmi la maschera nera sul viso e mettere su la canzone “Black crow on a tombstone” dei Satyricon xD

  • ricettedacoinquiline

    Dici che poi i vegani la mangiano?
    Devo provarmela sul naso >.>

    • rocknbioblog

      Chissà che sapore ha….sicuro l’odore posso dire non sia dei migliori!!!

      • ricettedacoinquiline

        Allora mi sa che non sarà buonissima O:

        • rocknbioblog

          Non credo proprio ahaahahah

          • ricettedacoinquiline

            Io mo sto cercando anche cose per i capelli sottili, sperimenta u.u

          • rocknbioblog

            Guarda tutti i prodotti per capelli che trovi recensiti nel mio blog sono per capelli sottili la maggior parte perché i miei capelli sono sottilissimi ma proprio sottili sottili

          • ricettedacoinquiline

            Infatti mi ricordavo qualcosa proprio sul tuo blog, ma non volevo sbagliare! Mo do’ un’occhiata, perché mi sono resa conto che tra stress e tempo bizzarro mi stanno diventando i capelli ancora più spaghetti

          • rocknbioblog

            Benvenuta nel mondo delle donne con i capelli sottili come filamenti di dna

          • ricettedacoinquiline

            Prima erano spaghetti normali, ora sono filini (allusione anche ai tipi di pasta)

  • rocknbioblog

    Infatti su alcuni tipi di pelle non funziona, su di me ha fatto!!

  • Nonmettermipressione

    Ottimo, prossimamente ci proverò anch’io 😉

  • ricettedacoinquiline

    Verissimo! Da piccola però amavo le letterine (Ilary Blasi una pasta ottima per la pastina)

  • rocknbioblog

    Sei una bambina speciale!

  • rocknbioblog

    Ahahhahahah no dai, l’ottimismo è il profumo della vita!!

  • rocknbioblog

    Sono felice che ti sia piaciuto 😀

  • afrenchieinmykitchen

    Avevo giusto in mente di farla questa settimana, ma non sapevo gli ingredienti… sei la mia salvezza 😀

  • rocknbioblog

    Dai ahahhahha fammi sapere

  • estebeauty

    Ottima! Per fortuna non hai suggerito la volla Vinavil come qualche presunta YouTuber!! 🙂

Leave a Reply