beauty Makeup

Fondotinta Sublime di PuroBio: tutti i pro e contro del fondo vegan più discusso.

Una delle poche cose che mi manca del mondo dei siliconi (come ho detto spesso) è un fondotinta coprente senza effetto gesso/maschera/untume della sagra del fritto misto ma sembra non esistere nel villaggio dell’ecobio, tanto che ho abbandonato la ricerca preferendo la coprenza leggera del fondo minerale alle creme colorate bio a base di olii.
Quando la PuroBio ha annuniciato il lancio di un fondotinta liquido ad alta coprenza non riuscivo a crederci: qualcuno stava ascoltando le mie preghiere, esaudendo i miei desideri oppure era una trappola per un flop totale ed uno spreco di soldi?
Il fondotinta Liquido Sublime di Purobio è:

  • Reperibile in bioprofumerie, e-shop ed erboristerie
  • Con un prezzo che oscilla tra i 12€ ed i 14€ per 30ml
  • Made in Italy
  • Vegan OK
  • Nichel tested
  • Certificato CCPB

IMG_0009
La PuroBio Cosmetics ritiene che questo fondo sia adatto a tutti i tipi di pelle perché formulato con una base di acqua di salvia adattissima per pelli grasse a cui poi sono stati aggiunti elementi emmolienti come burro di Karitè ed olio di Argan oltre ad ingredienti ristrutturanti come l’estratto di vite e la vitamina E. Il Sublime è una emulsione molto densa e corposa, con una profumazione poco percettibile e dalle colorazioni un po’ monotono: su 6 nuance tutte sono per sottotoni neutri-gialli, non sono stati contemplati toni rosa o neutro-rosa come il mio. Grazie mille.
Di tutte le colorazioni ho scelto la più chiara e con minor pigmento giallo: la n°1 che pur risultando scura sul mio polso ed ovviamente troppo gialla (itterica style), ossidandosi si confonde e si adatta perfettamente al colorito del mio viso. Quale stregoneria è mai questa?! Non lo so ma è perfetto.
IMG_0011
L’applicazione: su forum, pagine e gruppi facebook si è scatenato il putiferio pro e contro questo fondo, in primis per l’applicazione, chi ne decantava la facilità di stesura e chi bestemmiava al firmamento per non riuscire, in tutti i modi possibili, ad ottenere un risultato decente. E qui voglio mettere in chiaro una cosa: questo fondo è per pelli miste/grasse e non per tutti i tipi di pelle come dice la Purobio , perché la difficoltà di stesura arriva nel momento in cui
a) non si ha un minimo di manualità con pennelli, spugnette e dita.
b) si ha la pelle secca o non idratata a sufficenza e il fondo si stende a righe, a chiazze ed evidenziando le pellicine, pori o le rughette perché la consistenza del fondo rimane secca pur se liquida e densa.
Io stendo senza alcun problema una ingente quantità di fondotinta Sublime direttamente dal tubetto sul viso e lo stendo con le dita sul viso ancora leggermente umido di crema idratante (uso quella alla viola tricolor di Fitocose) partendo dalle guance verso l’esterno e poi lo aggiusto con un flat buki: senza difficoltà copre perfettamente tutte le discromie del viso con un effetto matt, è così coprente che le lo uso anche come correttore stratificandolo alla prima applicazione (per un risultato più soft lo si stende con una spugnetta bagnata).
IMG_0008
La durata è pazzesca, rimane fisso tutto il giorno senza ritocchi, senza muoversi e rimanendo matt senza lucidare. Alcune ragazze hanno trovato fastidiosa la sensazione che lascia il fondo quando si “aggrappa” alla pelle ma io trovo sia normale che non possa essere “confortevole” come una bb cream! se voglio un fondo che sia ad alta coprenza e matt per ore non posso pretendere sia qualcosa di estremamente leggero ed etereo.
Vi assicuro che durante una serata anni ’50 in discoteca a ballare il rock’n’roll, il fondotinta è rimasto lì anche dopo sudore, caldo e strapazzi. Eccone una prova: base impeccabile ad inizio serata (partecipe il mio faccione tondo).
image
Ed ecco il risultato dopo ore di ballo e strapazzi, il fondo resiste e copre tutte le discromie e brufoletti! (sì, ho le occhiaie e le borse sotto agli occhi).
image
Quotidianamente utilizzo i fondi minerali dunque non indossando il fondo Purobio tutti i giorni, ma solo quando voglio un trucco impeccabile, non ho riscontrato effetti collaterali come nuovi brufoli o punti neri a differenza di ragazze di cui ho letto un utilizzo giornaliero. Usandolo tre/quattro volte a settimana senza problema alcuno, se il processo di struccaggio avviene in modo meticoloso, sono convinta non accada nulla di spiacevole.
Una cosa che mi ha colpito fin da subito è la dimensione della confezione: piccola, molto piccola ma ci si fa l’abitudine e si apprezza in seguito per la comodità di trasporto.
IMG_0006
Complessivamente amo questo fondo in modo viscerale perché è un compromesso tra ingredienti perfetti e copertura da fondo di profumeria: con le giuste accortezze, per una pelle mista/grassa, questo fondo può fare la vostra felicità. Esistono campionicini del Sublime Purobio dunque se volete provarlo, specialmente per il problema del sottotono, andate in erboristeria o in bioprofumeria e chiedetene uno…vi giuro che non ve ne pentirete!!!
Avete mai provato fondi ecobio? che fondotinta state usando? Buon spalma spalma 😉

No Comments
Previous Post
febbraio 27, 2016
Next Post
febbraio 27, 2016

No Comments

  • La Rockeuse

    Concordo sulla questione pelle grassa/mista. Anche io ho questa tipologia di pelle (mista) e mi trovo benissimo col Sublime, però non penso che una persona con la pelle secca trarrebbe i miei stessi benefici. Al momento utilizzo Hydracoton di Coleur Caramel e devo dire che mi trovo molto bene, anche se il prezzo è sicuramente più alto di questo qui PuroBio, siccome siamo sui 30 euro!

    • rocknbioblog

      quello di CC è adatto anche a pelli grasse?

      • La Rockeuse

        Si io ho una pelle schifida e mi ci trovo bene, è un fondo per pelli grasse alla fine (la mia è mista ma in prevalenza grassa!)

  • ideepensharing

    Di fondi liquidi bio ho provato solo Lavera e poi ho lasciato perdere ma ho sentito molto parlare di questo fondotinta…per ora sto usando quello di baremineral che mi durerà anni!

    • rocknbioblog

      quando finisce e vuoi qualvosa di più coprente e totalmentr bio prova questo….quello lavera è pessimo xD

  • rocknbioblog

    ah ecco per me era una scocciatura ahahahahaah

  • Temptation Beauty

    Anche io l’ho amato il primo mese, ma amore proprio viscerale.. Finché non ha iniziato a lucidarsi la pelle. Mettevo la cipria indissolubile, e nulla due ore dopo lucida come una lampadina.. Così un giorno ho provato il fondotinta della mia collega (quello nuovo essence) senza ciproa, e non solo la pelle era perfettamente opacizzata, ma mi sono sentita dire anche che ero meno gialla in viso. Un colpo al cuore. Ps io l’odore del fondo Purobio l’ho odiato, per me era molto forte e mi nauseva di primo mattino

    • rocknbioblog

      per me non ha odore O.O io forse proprio perché non lo uso tutti i giorni non mi da un brutto efetto…poi di cipria io utilizzo la hollywood di neve e mi ci trobo benissimo!!

  • ClaudiaVampireFlower

    *-* ho un campioncino di questo fondotinta, ero poco attrata dall’idea di provarlo perché molte dicono sia un pastone XD . Mettiamoci pure che io e le basi viso bio non siamo in buoni rapporti ed è fatta

    • rocknbioblog

      è un pastone senza dubbio ma fa il suo lavoro xD

      • ClaudiaVampireFlower

        D: …appena smaltisco tutto torno al mio amato fondo siliconico, che mi fa uscire giovane in foto

        • rocknbioblog

          nooooooooooo fondo siliconico nooooooo almeno prendine uno accettabile di inci ahahahaha

          • ClaudiaVampireFlower

            a trovarlo! xD però qualche volta penso ai prodotti che usavo prima e quelli che uso adesso. Quando usavo quelli “malvagi” avevo comunque i brufoli coperti e la pelle liscia alla vista. Adesso ho i brufoli che sembrano semafori, la fronte che sembra una palude e la pelle che sembra tutta grinzosa D:

          • rocknbioblog

            oh madonna O.o forse non hai trovato la routine giusta, i prodotti giusti….o forse non sono proprio adatti a te i prodotti bio O.O

          • ClaudiaVampireFlower

            U_U secondo me i fondi bio per l’acne tosta non vanno bene. Questo è il problema

          • rocknbioblog

            una mia amica ha sofferto per anni di acne davvero forte e la dermatologa le permetteva di mettere solo il fondo di neve cosmetics…

          • ClaudiaVampireFlower

            io ho i bozzi enormi ._. se non copro tutto sembro un mostro

          • rocknbioblog

            la dermatologa cosa ti ha detto? roba ormonale?

          • ClaudiaVampireFlower

            più di un dermatologo ho consultato negli anni. mi ordinavano le creme cosmetiche per curare, mi imbottivano di integratori e nulla di risolto 😀 questo dai 16 ai 22 anni. Dopo l’acne è cambiata, invece delle pustoline mi son trovata le cisti… ho fatto analisi e assunto la pillola anche se dalle analisi non era risultato nulla. La pillola aveva risolto ma mi stava uccidendo e alla fine hanno incolpato la mia tiroide 😀 ci scriverò una canzone

  • Shaina LaFattucchiera (shaina81)

    Questo fondo non mi ha convinta. Su di me l’ha applicato una truccatrice e nonostante questo non mi è piaciuto. L’ha steso con il pennello e all’inizio mi piaceva. Poi durante la giornata mi ha evidenziato troppo le zone secche. Tra l’altro è troppo giallo per me che ho un sottotono neutro.

    • rocknbioblog

      eh sì funziona solo su pelli grasse/miste…il minimo accenno di secchezza lo evidenzia!

  • Rita Talks

    Sembra un prodotto davvero molto valido, inoltre non conoscevo il brand. xoxo rita talks

  • shelovesautumn

    Ma sei bellissima!!! Mi riterrai una bruttissima persona, ma io utilizzo principalmente fondi siliconici…però d’estate utilizzo soprattutto fondi minerali, come il Flat Perfection di Neve Cosmetics 😀

    • rocknbioblog

      ahahahaha tutte sono belle super truccate xD comunque no, io non sono una talebana dell ecobio ed io stessa, solo per il make up, utilizzo anche prodotti siliconici (non testati su animali) perché a resa migliore come eyeliner e rossetti (come quelli nella foto). però per il viso, tranne il blush, non riesco a non usare fondi ecobio O.O chr fondo usi tu?

      • shelovesautumn

        Io attualmente utilizzo principalmente due fondi liquidi, il Dress me Perfect di Deborah e il Flawless Finish Foundation di E.l.f., hanno entrambi SPF 15, coprenza media e un finish naturale. Però con l’INCI non so proprio come stanno messi 😀

        • rocknbioblog

          ah non so, io usavo uno della Avon ma era pieno di glitter >.< mi intrigava tanto il fondo nars speravo lo avessi provato per farmi una recensione xD

          • shelovesautumn

            Della Nars ho il fondotinta Sheer Glow, l’avevo inserito tra i miei preferiti in un post “vecchiotto” sulla mia base autunnale –> http://goo.gl/Rb9ZxD, però non è una vera e propria review. Mi piace parecchio, però lo considero il fondotinta per le “occasioni speciali”, tipo il vestito delle feste!! 😀 Per tutti i giorni preferisco utilizzare fondi più economici. Comunque il fondotinta pieno di glitter teRibbbbbile :O

          • rocknbioblog

            il colore era perfetto ma vedevo un po’ troppa luminosità…oltre ad un casino di brufoli!!! ma allora economico per economico provane uno ecobio in crema u.u ehhhh comunque so bene che l’effetto siliconico non si batte, più di una volta ho quasi ceduto all’acquisto di un fobdo siliconico…ma poi ho desistito u.u

          • rocknbioblog

            ahhhh non ci credo anche tu amante di rockateur *-* io nella foto che ho messo su questo articolo lo indosso come blush!!!

  • Gabriella

    Sembra bellissimo… Potrebbe essere il primo fondo bio ad andare d’accordo con la mia pelle?!?..

    • rocknbioblog

      se hai la pelle grassa, con un sottotono NON rosato e sai stendere i fondi pastosi è per te!

      • Gabriella

        Nooooooo, ho la pelle mista tendente al secco e una pelle chiara con un sottotono direi neutro!!

        • rocknbioblog

          per il sottotono e la pelle chiara questo va bene ma per il secco non credo a meno che tu non lo applichi con acnora la crema idratante non asciutta. prova un campioncino

          • Gabriella

            Grazie per il consiglio, farò così :-* :-*

  • biocometiamo

    Io non mi sto trovando bene con questo fondo. Ma non è un problema legato alla pelle secca. Nel senso che non mi evidenzia pellicine, né si deposita nelle rughette d’espressione come ho letto altrove. Nemmeno l’applicazione mi dà problemi, dopo aver fatto 2/3 tentativi per trovare la metodologia ideale. Quello che metto in discussione è il potere coprente, che su di me è zero. Pensa che ho il numero 03 ed è assolutamente incapace di camuffare le discromie da couperose. Non mi aspettavo una coprenza né un effetto levigato siliconici, per carità, ma nemmeno acqua fresca. Non so. Credo che la formulazione vada benissimo per pelli molto giovani e tendenzialmente grasse, mentre per pelli come la mia (come sai ho passato i trenta), in fase di transizione, ci voglia una selezione di ingredienti che non si proponga solo di uniformare ma anche di lavorare sui segni del tempo che incombono abbastanza. PS. Truccata anni ’50 stai da paura. *___*

    • rocknbioblog

      oddio, su di me copre di tutto o.O ma senza dubbio non può fare un effetto levigato perché non ha potere riempitivo ma…wow! non pensavo di leggere mai che non fosse coprente ahhh i misteri della pelle! comunque mia madre soffre di couperose e le piace molto la cc cream dell’Argá ma l’unica cosa che la aiuta sul serio è il dermablend >.< tutto tranne che ecobio

      • biocometiamo

        Infatti! La couperose è una rogna. La mia non è esagerata però mi crea comunque problemi nella scelta dei fondi. Per fortuna riesco a mitigarla in maniera soddisfacente con il matitone #19 (sempre di PuroBIO). Argá è una marca ecobio?

        • rocknbioblog

          Sì la vendono da naturasí è della nature’s o qualcosa di simile! guarda mia madre ne ha parecchia e la crema Antos per la couperose le è piaciuta da matti perché diceva proprio che si vedeva meno rossa…se ti capita provala che costa 6 euro tanto xD

    • rocknbioblog

      p.s. quello è più o meno il mio trucco normale ma di solito il rossetto è fucsia o viola scuro ahahahah

  • stellazzurra

    Io ho appena preso la cipria di Puro Bio ed è ottima. Il prossimo acquisto sarà questo fondotinta, ormai è deciso! Sei fantastica con il trucco anni ’50 a ballare il rock’n’roll! Io vado una volta a settimana a lezione di rock’n’roll ed è una figataaaaa!!!!!!

    • rocknbioblog

      io volevo iniziare ma non è vicino casa e con la palestra non ce la farei mai ma mi diverto a ballarlo e quando ci sono serate vado con piacere a ballare lo stroll xD Comunque la cipria volrvo provarla ma essendo abituata a quella in polvere libera della neve non so come potrei trovarmi con una compatta O.o

  • rocknbioblog

    appena mi finisce la hollywood prendo quella!

  • rocknbioblog

    grazie, con il makeup mi diverto da matti! avevo pensato di fare qualche post sul trucco ma non essnedo una makeup artist non so auanto posso essere credibile xD

  • rocknbioblog

    mi piace come concetto u.u magari se un giorno mi viene particolarmente bene un makeup mi fotografo un po’ e spiego che mi piace solo dipingermi la faccia e non lo faccio da professionista così evito il linciaggio ahahahh

  • rocknbioblog

    aspè che hai ordinato in volo? ommioddio tu puoi comprarr le cose di kat von d in america *-*

  • rocknbioblog

    c…c…c…cosa?! wtf!! sarai la mia rovinaaaaaaa devo andarci, no ci vado oggi!!@!

  • rocknbioblog

    ahhhhhhhhhhhhhhhhh kat von d *-* ommioddio quanto ti invidio io sto sbavando dietro il correttore, la tinta labbra e la contour palette da secoli!!!! sbrigati a fare l’articolo che sono curiosissimaaaaaaa!!

  • rocknbioblog

    sei la mia rovina, sentiti responsabile.

  • rocknbioblog

    non lo so ma ho letto chr ci sono molti casini con le spedizioni (smarrimenti, tempi di attesa biblici, prodotti mancanti) e siccome costicchiano non me la voglio rischiare >.<

  • danavanni

    Io ho un rapporto controverso con questo fondotinta. Ti spiego, ho una pelle a tendenza acneica, e la curo con prodotti specifici che in alcuni periodi risultano aggressivi sulla mia pelle, quindi, ad esempio, il fondotinta è perfetto sul mento, ma sul naso e sulle guance evidenzia molto le pellicine. Dipende moltissimo dal periodo in cui mi trovo, ma siccome il mio tubetto sta per scadere, sto cercando di trovare i migliori espedienti per utilizzarlo fino in fondo. Ho notato che riesco a stenderlo meglio con una blender molto umida – mentre di solito la utilizzo asciutta o vaporizzo qualche goccia d’acqua sulla spugnetta. Hai scritto di applicare il fondotinta sulla pelle dopo aver utilizzato una crema idratante, quindi proverò anche così. La durata è ottima, ma ho notato che dipende molto dalle condizioni climatiche. Se si rimane in luoghi chiusi, senza vento o freddo, tutto rimane al proprio posto, ma con vento gelido e temperature basse il prodotto tende a seccare sulla mia pelle. Insomma, questa è la mia personale esperienza ^^

    • rocknbioblog

      wow! guarda anche a ne tende sul naso e zona contorno occhi ad evidenziare la pelle secca ma come ho scritto stendendo la crema idratante e applicando prima dell’asciugatura completa il fondo il risultato è pazzesco. Connla spugnetta per applicarlo io per esempio mi sono trovata male perché non riesco a scaldare il prodotto al punto giusto. Comunque su di me a qualsiasi temperatura è perfetto xD

      • danavanni

        Sì, credo che alla fine la soluzione sia trovare il modo migliore per lavorarlo 🙂

        • rocknbioblog

          assolutamente perché secondo me è un ottimo prodotto per pelli grasse/miste.. orrendo per quelle secche!

  • marty

    Ragazze vi prego aiutatemi.. ho una pelle mista e ho comprato questo fondo da una settimana. Secondo voi se nel prodotto non vi è riportata la scritta “no comedogenico” anche se bio fa uscire brufoli?

    • rocknbioblog

      Cara, ti sta facendo uscire dei brufoli? Tecnicamente ho sentito di ragazze alle quali ha dato questo problema ma dipende anche da come lo applichi e da cosa applichi sotto come crema 🙂 se vuoi parlare più velocemente aggiungimi su instagram o scrivimi sulla pagina facebook, almeno è più facile parlare!

  • Biolovella

    ma non prendiamoci in giro io ho una pelle grassa e questo fondotinta fa davvvero schifo L ho fatto provare anche a mia sorella che a differenza zia mia ha una pelle molto più secca e anche a lei stesso problema è difficile da stendere ed in più è talmente pesante sulla pelle che la pelle dopo neanche due secondi ti urla di toglierlo! Schifo schifo schifo! La purobio pensa solo alla pubblicità e non alla qualità. Per me è una linea da bocciare! Molto meglio il fondotinta di avril che costa poco e dura tanto io ad esempio L ho trovato su http://www.alteaemporiobiologico.com a soli 9.80€

    • rocknbioblog

      Ti ringrazio per il tuo commento, ma non posso che essere in totale disaccordo con te. Se la Purobio pensasse solo alla pubblicità, mi avrebbe uccisa per il video che ho fatto dove ho stroncato i loro nuovi blush che non mi sono piaciuti per niente, ma così non è stato: sono, anzi, molto trasparenti su questo. Per quanto riguarda questo fondotinta ho scritto questo articolo sulla base di una MIA esperienza, confrontandomi anche con altre amiche a cui l’ho fatto provare. A noi è piaciuto, a te no. L’ho fatto provare a mia cugina e non le è piaciuto, idem mia madre, una mia amica ne ha comprati 3 tubetti perchè ne è rimasta entusiasta. Il mondo della cosmesi è complesso e non tutti i tipi di pelle reagiscono allo stesso modo con un prodotto. Il makeup Avril è di ottima qualità e costa molto poco, su questo posso solo che darti ragione, ma non ho ancora avuto il piacere di provare il fondotinta, perchè non ho ancora sentito il bisogno di abbandondare questo PuroBio. 🙂

Leave a Reply