Corpo Lifestyle

Dentifricio naturale al carbone vegetale: funziona davvero? 🍃🤔

dentifricio the humble co veg rock vegetale recensioni opinioni carbone vegetale eco bio funziona

Poco meno di un anno fa c’è stata una corsa al carbone, neanche fossimo tornati ai tempi del treno a vapore. Tutti volevano cosmetici con questo ingrediente dalle mille segrete proprietà: dalle maschere per il viso ( come quella peel off da fare a casa QUI l’articolo da leggere), agli scrub corpo ai deodoranti.

carbone vegetale rimedi funziona denti opinioni.jpg

E come io, Veronica di Rock’n’Bio, potevo lasciarmi scappare l’opportunità di recensire non uno ma ben due dentifrici al carbone vegetale attivo?

Perché la regola vuole che, se mettono sul mercato più varianti di un prodotto, significa che è stato scoperto l’estratto naturale del secolo o che prende il mercato.

Dando per scontata la prima opzione ( ingenuità questa sconosciuta) , ho deciso di far girare l’economia acquistando il dentifricio naturale al carbone vegetale di The Humble Co.

the humble co dentifricio naturale carbone vegetale

Per fornirvi una più completa opinione sul cosmetico naturale, vegano, cruelty free ed eco-bio di The Humble Co, lo comparerò con il dentifricio in pastiglie al carbone vegetale BOOM! di Lush.

Boom_Web

Ma cosa è il carbone vegetale? Lava davvero il nostro sorriso? Sbianca i denti? Fa male come si legge? Ha degli effettivi benefici per il nostro corpo? Scopriamolo!

Il carbone vegetale è del legno, proveniente da diverse specie di alberi, che viene arso e ridotto in fine polvere secondo un processo controllato e sicuro. Utilizzato come rimedio per sbiancare i denti negli anni ’50 all’interno degli hammam, il carbone vegetale è più comunemente conosciuto come rimedio per i fastidi all’intestino. Ancora più utilizzato e conosciuto in medicina, da più di 50 anni, come rimedio per gli avvelenamenti o overdose. Ad oggi le sue proprietà sembrano essere infinite: anti smog, anti età, bellezza della pelle, sostenibilità arteriosa, pulizia interna dalle tossine ed ovviamente rinnovo dello smalto.

carbone vegetale funziona denti sbiancare blog rock bio eco crueltyfree vegan

Ma è davvero così?

In realtà, documentandomi bene, sono riuscita a trovare la verità sul carbone attivo.

Leggendo questo articolo in inglese (e molti altri) si può notare come di tutte le prove scientifiche che abbiamo ad oggi e di tutti gli studi fatti, nessuno riprova l’ efficacia del carbone vegetale dal punto di vista cosmetico: nessuna. Molti gli studi, invece, che ne acclamano l’efficacia, ma solo dal punto di vista medico e solo in determinate circostanze.

Il carbone attivo elimina davvero piccole tracce di tossine dal nostro corpo, ma solo se queste sono arrivate nel giro di due ore. Inoltre il carbone non fa differenza tra nutrienti e tossine, assorbendoli entrambi. Dunque assumerlo giornalmente come integratore è, senza dubbio inutile, se non pericoloso: prendere il carbone vegetale insieme ad altri farmaci riduce l’effetto di questi ultimi.

carbone vegetale funziona denti sbiancare blog rock bio eco crueltyfree vegan.jpg

E per i denti?

In questo caso posso parlarvi in prima persona della mia esperienza con due dentifrici al carbone attivo.

Il primo è un dentifricio certificato ecologico, biologico, vegano, cruelty free e da commercio equo-solidale: il Charcoal Thootpaste di The Humble Co.

dentifricio the humble co veg rock vegetale recensioni opinioni carbone vegetale eco bio

Acquistabile online e nei supermercati Auchan questo prodotto contiene 75ml e viene 2,60€ : un ottimo prezzo per un dentifricio ecologico ed equo-solidale.

Pensato per lavare i denti in modo delicato, il dentifricio al carbone di The Humble Co è contenuto in una confezione morbida, con tappo a vite e di plastica riciclata. Lo scopo di questo prodotto è quello di rendere il sorriso più bianco ed eliminare la placca, grazie ad un INCI estremamente semplice contenente polvere di carbone vegetale e fluoro.

the humble co dentifricio naturale carbone vegetale veg eco bio recensioni opinioni rimedi benefici blog rock bio

Sebbene ad oggi non ci siano studi scientifici pubblicati che provino l’efficacia del carbone vegetale come mezzo per sbiancare denti ed aiutare l’igiene orale, sappiamo che la sua funzione sbiancante è data dalla sua leggera abrasività. Grazie a questa sua funzione di “scrub” e di assorbimento il carbone vegetale si è fatto strada nei secoli come dentifricio, sorpassando il sale ed i gusci d’uovo che erano troppo aggressivi.

the humble co dentifricio naturale carbone vegetale veg eco bio recensioni opinioni rimedi benefici blog rock bio

Il carbone attivo agisce, però, solamente sulle macchie superficiali del dente e non ha altre funzioni di protezione del cavo orale: per questo è necessario che un dentifricio al carbone attivo abbia nell’inci del fluoro, come questo di The Humble Co. Il fluoro aiuta a rimuovere la placca e e ad aumentare la resistenza del dente alle carie: questo verrà in parte assorbito dal carbone, che a sua volta diminuirà la sua capacità sbiancante. Sembra un gioco a perdere, ma è meglio non scherzare con la salute orale.

dentifricio the humble co veg rock naturale recensioni opinioni carbone vegetale eco bio

Dalla consistenza gelatinosa e dal colore nero estremamente accattivante per una anima goth come me, il dentifricio The Humble Co ha un leggero e piacevole gusto di menta, non invasivo e persistente.

Una volta utilizzato il dentifricio The Humble Co non fa schiuma e questo lo rende molto più piacevole all’utilizzo di tanti altri dentifrici in commercio: ne basta poco per sentire i denti puliti ed il cavo orale fresco.

dentifricio naturale carbone vegetale

L’utilizzo costante del prodotto non mi ha dato segni tangibili di un miglioramento della colorazione dei miei denti ma, sorprendentemente, sulla loro brillantezza.

Con la costanza ed il passare del tempo ho notato come The Humble Co Thootpaste abbia davvero reso i miei denti più brillanti, ma non più bianchi. Che sia merito del carbone? Non lo so, ma come scrive Nairn Wilson , professore dentista del King’s College London ” i dentifrici a base di carbone sono efficaci nel ritardare la ricorrenza allo sbiancamento ed alla lucidatura superficiale professionale su denti intatti e non danneggiati“, ma la percentuale di carbone deve essere alta e questo può andare a discapito di una formulazione di un dentifricio protettivo.

the humble co dentifricio naturale carbone vegetale

Il secondo dentifricio che ho provato è il lavadenti in pastiglie BOOM! di Lush.

Un dentifricio vegano, naturale e cruelty free in pastiglie masticabili che, una volta a contatto con l’acqua e lo spazzolino, produce una leggera schiuma che deterge i denti: una idea innovativa, simpatica e pratica.

Acquistabile solo da Lush.it o nelle botteghe Lush questo prodotto, contenuto in una piccola bottiglia di plastica riciclata contiene 50gr e viene 9,95€: un prezzo non molto economico.

A base di sale di calcio e bicarbonato, BOOM! non può certo definirsi un prodotto delicato: bicarbonato, sale marino, cremor tartaro e caolino sono tutti agenti abrasivi, chi più, chi meno.

Boom_web_0.png

L’utilizzo di Boom! lascia la bocca fresca, con un lieve sentore di menta per nulla invasivo o nauseante. BOOM! è comodo e l’effetto sbiancante è abbastanza visibile dopo vari utilizzi: un vero e proprio scrub ai denti. Sebbene ho letto che non tutti hanno apprezzato l’atto di masticare queste pastiglie “farinose”, a me non è dispiaciuto affatto. Tuttavia non credo sia un prodotto da poter utilizzare quotidianamente: l’abrasività degli ingredienti del lavadenti a lungo andare può creare problemi al cavo orale.

Particelle di carbone vegetale possono andare ad accumularsi in piccole crepe nel dente di soggetti più avanti con l’età o nelle fessure tra i denti, creando difetti estetici. Il carbone non è abrasivo ma, il tentare con insistenza di spazzolare il denti per levare il nero che rimane, può procurare problemi alle gengive e così via.

Insomma, BOOM! trovo sia un trattamento valido da utilizzare una volta ogni tanto, come un vero e proprio scrub: per dare una sferzata ai nostri denti, ma solo se questi sono completamente sani ed integri.

In conclusione mi sento di consigliarvi un dentifricio per uso quotidiano al carbone vegetale, ma solo se contiene fluoro come quello di The Humble CO, con la consapevolezza che non farà miracoli, perché non ci sono evidenze scientifiche al riguardo. Aggiungere poi un prodotto come il lavadenti di Lush può essere una piccola coccola da concedersi per sentire il sorriso davvero brillante e pulito.

E voi? Cosa ne pensate di questi prodotti? Avete mai usato il carbone vegetale? Fatemi sapere che sono curiosa!🙂

Per non perdere i prossimi articoli iscriviti GRATIS alla Newsletter qui sotto!

Vi ricordo che potete seguirmi su Instagram come @the_strange01 e su Facebook come @Rocknbio

Stay rock’n’bio!!

No Comments
Previous Post
ottobre 20, 2018
Next Post
ottobre 20, 2018

No Comments

Leave a Reply